Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna - Esagono

Associazione Culturale fondata nel 1964

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Editoriale del Presidente

Tratto dal Notiziario n°17 (Settembre 2014/Marzo 2015 - Speciale 50° Anniversario di attività dell'Associazione)

 

Un numero straordinario, perché mai prima d’ora il Notiziario ha avuto una tale ampiezza e vastità di contenuti, interamente  dedicato al nostro cinquantenario, con un ricco programma di festeggiamenti  ed iniziative culturali, alla cui realizzazione ha partecipato con entusiasmo un vasto gruppo di amici e soci.  Un’ edizione speciale per stimolare i ricordi , quindi ,da leggere, da guardare, da conservare. In esso  abbiamo raccolto la  storia dell’associazione, dei soci fondatori, dei Presidenti  e consigli direttivi, dei soci, dei docenti, delle conferenze, delle mostre, dei viaggi e gite, delle sedi in cui abbiamo vissuto ed operato. La nostra storia, un percorso di vita. Eccola.

 Era l'11 Gennaio 1964 quando un gruppo di amici bolognesi, uniti da una infaticabile curiosità e dal comune amore per la cultura, fondò il Circolo dell’Esagono, il cui nome richiama i sei principale campi in cui si articola la sua attività: Arte, Letteratura, Scienza, Socialità, Sport, Svago.

Nonostante il linguaggio formale un po’ ingessato, nel primo Statuto traspare tutto l’entusiasmo con cui i fondatori si lanciano nell’impresa di coinvolgere in un progetto culturale le persone che credono nella valorizzazione della personalità umana, attraverso l’appartenenza ad un sodalizio che riconosca all’individuo la massima libertà e rifugga da ogni “definizione e riconoscimento di Elites”.

In breve tempo le iniziative dell’ esagono (corso, seminari, conferenze, cineforum, ecc), che si tengono con la collaborazione di qualificati docenti universitari italiani e stranieri e di seri divulgatori, diventano un punto di riferimento nel panorama culturale cittadino.

I bolognesi amanti e desiderosi di cultura conoscono l’esagono, lo frequentano, apprezzandone l’ambiente stimolante e l’atmosfera che quanto mai lontana da barriere ideologiche e da pregiudiziali politiche, e (perché no?) la cordiale convivialità.

Negli anni successivi ci saranno dei cambiamenti di nome: Centro  culturale Esagono 1974, Associazione Culturale Esagono 1984, e poi un’importante svolta nel 2009 quando nasce l’associazione Amici del Museo civico archeologico di bologna – Esagono.

Oggi l’Esagono, senza rinunciare al suo spirito originario ed alla pluralità dei  suoi interessi, si impegna a fianco del Museo Civico Archeologico di Bologna, uno dei più importanti d’Italia, con cui collabora e di cui sostiene le iniziative.

L’associazione è ora ospitata negli ambienti di Via De’ Musei 8, tra i quali spicca la bellissima sala del Risorgimento nella quale si svolgono incontri e conferenze. 

Giandomenico Belvederi