Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna - Esagono

Associazione Culturale fondata nel 1964

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Gruppo Burattini Amici Esagonali

Articoli relativi al Gruppo Burattini Amici Esagonali. Storie e retroscena dei nostri spettacoli di burattini.

Siamo burattini non comuni, difficili da trovare e da vedere.

Ci concediamo al nostro pubblico solo una volta l’anno intrattenendolo sempre con nuovi personaggi e nuove avventure.
Nel corso degli anni sono nati burattini come il Diavolo, 112, il fantasma “Sir Ghost”, e per coinvolgere i più piccini siamo usciti dal gabbiotto e ci siamo presentati a loro, ci siamo fatti toccare, ci hanno tenuto in mano ed a fine spettacolo li abbiamo invitati dietro le quinte. Per i più grandi abbiamo scritto nuove storie, e introdotto nello spettacolo dei personaggio umani come il Sig. Checco e G.D. quasi a sancire un unione tra fantasia e realtà.

L’anno scorso per festeggiare il 50’ Anniversario della nostra associazione i burattini si sono dedicati ad una stupenda torta di compleanno... ma per il prossimo spettacolo sarà tutta un’altra storia!!!

Il prossimo 6 di Gennaio 2016, saremo tutti a visitare la splendida mostra "Egitto. Splendore Millenario" e quindi non potremo esibirci come sempre, ma torneremo al nostro "lavoro" nel 2017... e vi stupiremo.

Nella giornata di domani, Martedì 06 Gennaio alle ore 16, presso la Sala del Risorgimento (via dè Musei 8, Bologna) si terrà il consueto Spettacolo di Burattini, a cura del Gruppo Burattini Amici Esagonali, dal titolo: "Il Dott. Balanzone ed il caso della torta scomparsa".

Ingresso su prenotazione, da eseguire presso la Segreteria.

 

Cari amici, Cari fans dei nostri amati Burattini, questa volta abbiamo in serbo per Voi una piccola sorpresa.

Dedicata anche a chi non ha potuto partecipare allo spettacolo del 6 Gennaio 2014 o, per chi ci segue leggendo la rubrica sul nostro sito ma, non ci ha mai visto in azione.

Ecco a Voi un mini-video delle parti salienti del primo atto.

Buon divertimento a tutti, dal Gruppo Burattini Amici Esagonali.

Daniela Bertocchi



Ebbene si!

Anno nuovo, avventura nuova.

Siamo pronti a ripartire con una valigia colma, anzi stracolma di felicità e di soddisfazione.

Quando si deve intraprendere un viaggio, ognuno di noi sceglie la valigia che lo accompagnerà. Forse sarà la valigia di sempre od una nuova comprata per l'occasione, sicuramente la più leggera e resistente, con o senza le ruote a secondo del viaggio.

Noi del “Gruppo Burattini” siamo partiti per questa avventura con una unica valigia, leggera a tal punto che fluttuava al nostro fianco, perché conteneva un solo vecchio libro. Sapete, di quei testi che profumano di altri tempi ed anche un po' di polvere, che il nostro caro G.D. e non C.D..., ha scovato su qualche bancarella di un mercatino, o di una fiera.

Da quel libro sconosciuto ai più, è nata l’idea che mano a mano si è concretizzata, con la prima stesura del copione poi modificato, adattato, riveduto, e poi..

Approvato dal Gruppo con entusiasmo sono cominciate le aggiunte, le traduzioni in dialetto e di seguito tagliando, ritagliando, aggiungendo e modificando ancora, finalmente siamo riusciti a creare ben tre atti.

“Non più Burattini” è nato con fortuna dalla casualità, la quale si è riproposta più volte durante le prove, suggerendoci delle soluzioni coinvolgenti per il nostro amato pubblico.

A spettacolo concluso, ritornati a casa con una valigia ricolma di bellissimi ricordi e di tanti applausi che ci hanno fatto presto dimenticare le fatiche del viaggio, ma soprattutto appagati dalla frase stupenda di un bambino seduto per terra davanti al teatro, che avrebbe voluto che lo spettacolo continuasse ancora…

Il primo atto è stato dedicato completamente al dialogo fra due storiche figure, il Dott. Balanzone e Pantalone, con le voci "evergreen" di Gianfranco e Nino.

A presto!

Daniela Bertocchi

 

 

Le luci della ribalta pian pianino si stanno spegnendo ed il pubblico comincia a lasciare la sala un po' triste, perchè lo spettacolo è finito, però contento di aver trascorso un pomeriggio diverso assieme alla famiglia. Stranamente filtra un fascio di luce dal sipario chiuso e si sentono anche delle voci.

Sono loro, i nostri burattini, che parlano fra di loro contenti di aver rallegrato l'animo ai più piccini ed aver fatto sorridere i più grandi. Sono fieri di poter recitare in un cosi piccolo teatrino ma in una così bella e storica location quale la Sala del Risorgimento, non a tutti accessibile, bisogna proprio ringraziare la Direttrice del Museo.Poi c'è il Presidente degli Amici del Museo, il nostro padre putativo, senza di lui non saremmo qui, ci tratta con tanto affetto.
Un grazie a Giuseppe Frascari, Claudio, Augusto per il montaggio del Teatrino e facenti funzioni di falegnami, tecnici.
Un grazie ad Annamaria Cuccì, nostra personale fans e preziosa suggeritrice.
Un grazie a Gino, uomo onnipresente e multifunzionale ed a Lia, supporter di segreteria.
Un grazie a Simona e a Simone per il lavoro di pubblicazione su internet e disponibilità.

Un grazie speciale a Daniela Bertocchi per la narrazione simpatica ed avvincente sui nostri burattini e restiamo  in attesa dell'edizione 2014, con sorprese e curiosità!