Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna - Esagono

Associazione Culturale fondata nel 1964

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

"Jamme jamme! 'ncoppa jamme ia!! Jamme jamme! 'ncoppa jamme ia!! Funiculì Finiculà..." oggi si ode cantar da dietro le quinte.

Più mi avvicino, più una sensazione di allegria, di o' sole mio, percepisco e la mia mente corre al mare, al Golfo di Napoli con o' Vesuvio. Riesco quasi a sentire il profumo dei limoni e dei mandarini, come avrei voglia di un buon caffè al Gambrinus con un babà. L'unica domanda che si può porre è: “Mio caro Pulcinella cosa fai qui a Bologna?”

“Mia cara Rosaura mi avete chiamato Voi, anzi il mio caro amico Fagiolino per un affare, ed una promessa di un piatto di tagliatelle”.

“Ma lo sai Pulcinella quale ardito compito Ti spetta? Tu e Fagiolino dovete andare all'inferno e convincere il diavolo a prestarci un po' di Etruschi!”.

“Zolfo, diavoli, Etruschi... tranquilla non ci sono problemi è come stare a casa”.

Pulcinella é il simbolo di Napoli e del suo popolo, impersona lo spirito genuino, fatto di arguzia, di spontaneità e di generosità. Appare sulle scene nelle vesti di un servo furbo e poltrone, sempre alla ricerca di qualcosa da mettere sotto ai denti. Si adatta a fare di tutto oltre al servo: eccolo di volta in volta fornaio, oste, contadino, mercante, ladruncolo e ciarlatano che ritto su uno sgabello di legno, in uno spiazzo fra i vicoli di Napoli, cerca di smerciare i suoi intrugli "miracolosi". Pulcinellaé in continuo movimento, sempre pronto a tramare qualche imbroglio o a fare dispetti. Ha anche un carattere mattacchione e, quando qualcosa gli va per il verso giusto, esplode in una danza fatta di vivaci e rapidi saltelli, di sberleffi e di smorfie gustosissime a vedersi. Una cosa però che non gli riesce mai è stare zitto, proprio per questo é rimasta famosa l'espressione "é un segreto di Pulcinella" per dire di qualcosa che tutti sanno.

A presto,

Daniela & Augusto