Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna - Esagono

Associazione Culturale fondata nel 1964

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Il Museo Civico Archeologico prolunga il periodo di chiusura per lavori fino al 15 ottobre

Il nostro Museo attualmente è un cantiere, ma si sta preparando per un autunno speciale e ricco di sorprese, ma per farlo, ha bisogno di ancora un po' di tempo, e resterà chiuso fino al 15 Ottobre.

I lavori che lo tengono celato agli occhi degli appassionati, stanno interessando tutto il piano terra: è partito il restauro alla fontana del centro della corte, e si prevedono grandi novità nell’atrio, mentre la Gispoteca si trasformerà in uno spazio accoglienza e bookshop.

Ma ovviamente i lavori principali del pian terreno, vertono l’area delle esposizioni temporanee (di fonte alla “nostra” Sala del Risorgimento) dove proprio dal 16 ottobre,  giorno della riapertura al pubblico del Museo, si terrà la mostra "Egitto. Splendore Millenario".

Intanto anche il primo piano si sta rifacendo il look, e si sta lavorando sodo non solo per riaprire le consuete sezioni, ma anche per poter mostrare al pubblico interessanti novità…tra cui la nuova “casa” della Gipsoteca. E ci saranno anche nuovi spazi, che porteranno all'esposizione di reperti fino ad ora rimasti nei magazzini, che andranno ad ampliare le collezioni della Bologna etrusca e romana.

Se già la splendida mostra coi i reperti dei Musei di Leida, Firenze e Torino, non fosse  bastevole di visita, ecco che il Museo Civico Archeologico di Bologna vi sta fornendo un'ulteriore motivo per essere visitato, dal 16 ottobre in avanti.